Spedizioni GRATUITE in Italia!

Spedizioni

1. Tempi di evasione ordine

Gli ordini vengono elaborati entro due giorni lavorativi dalla ricezione. Una volta portato a termine l'acquisto e ricevuta la mail di conferma d'ordine, gli ordini verranno evasi. I tempi di consegna della merce potranno variare a seconda del prodotto scelto, comunque mai prima di 2 (due) giorni lavorativi. L'evasione potrà subire dei ritardi durante le festività. Gli ordini saranno evasi e consegnati dal lunedì al venerdì, esclusi festivi e feste nazionali. PARISI CALZATURE non è responsabile per i ritardi non prevedibili, fermo restando che, salvo i casi di forza maggiore, i Prodotti saranno consegnati entro un termine massimo di 7(sette) giorni a decorrere dal giorno successivo a quello in cui il Cliente ha emesso l'ordine a PARISI CALZATURE.

Il giorno di consegna dipenderà dalla località di destinazione e dalla disponibilità della merce ordinata. Le consegne non vengono effettuate nei giorni festivi e prefestivi.

2. Modalità di consegna

Le consegne dei prodotti si effettuano all’indirizzo dal Cliente indicato nella procedura d’acquisto attraverso il vettore in tutto il territorio italiano. Il vettore si assume la piena responsabilità del trasporto, dalla presa in carico presso il fornitore, fino alla consegna all’indirizzo indicato. PARISI CALZATURE non si assume alcuna responsabilità per eventuali danni o comportamenti irregolari da parte del vettore.

E' possibile scegliere come indirizzo di spedizione il luogo più comodo: la propria residenza, l'ufficio o l'indirizzo di un'altra persona. Per la consegna della merce è necessaria la presenza del Cliente o di un suo incaricato all'indirizzo del destinatario indicato nell'ordine.

Nessuna responsabilità può essere imputata a PARISI CALZATURE in caso di ritardo nella consegna di quanto ordinato.

Al momento della consegna il cliente è tenuto a controllare:
- che l'imballo risulti integro, né danneggiato, né bagnato, o comunque alterato, anche nei materiali di chiusura;
- che il numero dei colli corrisponda a quanto indicato nel documento di trasporto.

Eventuali danni al prodotto o all'imballo o la mancata corrispondenza delle indicazioni, devono essere immediatamente contestati al corriere apponendo RISERVA DI CONTROLLO SCRITTA, sulla prova di consegna del corriere. Una volta firmato il documento del corriere, il Cliente non potrà opporre alcuna contestazione circa le caratteristiche esteriori di quanto consegnato.

Qualora qualche prodotto presentato sul portale non sia più disponibile o in vendita al momento della conclusione dell’operazione d’acquisto, PARISI CALZATURE comunicherà l’inconveniente entro 2 (due) giorni a decorrere dal giorno successivo a quello della trasmissione. Nel caso il Cliente abbia già provveduto al pagamento dell’ordine, PARISI CALZATURE provvederà al rimborso completo dell’importo il più presto possibile, e comunque non oltre 5 (cinque) giorni dalla ricezione dell'ordine di acquisto. Per motivi di sicurezza non saranno effettuate consegne a caselle postali e l'ordine non verrà quindi evaso.

3. Modalità di pagamento

Per ogni ordine effettuato PARISI CALZATURE emette documento di vendita del materiale spedito. Per l'emissione della fattura, fanno fede le informazioni fornite dal cliente all'atto dell'ordine. Il Cliente può richiedere la copia della fattura o della ricevuta fiscale entro il termine di tre mesi dall'emissione.

Tutti i prezzi presenti sul sito sono da intendersi prezzi al pubblico e, quindi, comprensivi di IVA. I prezzi possono variare senza obbligo di preavviso e l'unico prezzo corretto è da intendersi quello indicato al momento della conferma dell'ordine.

Nei casi di acquisto della merce con modalità di pagamento "carta di credito", contestualmente alla conclusione della transazione online, l'istituto bancario di riferimento provvederà ad autorizzare il solo impegno dell'importo relativo all'acquisto effettuato.

Su richiesta, può essere emessa una fattura della merce spedita all'intestatario dell'ordine, ai sensi del D.P.R. 445/2000 e del D.L. 52/2004. Per l'emissione della fattura fanno fede le informazioni fornite dal Cliente all'atto dell'ordine. Nessuna variazione in fattura sarà possibile dopo l'emissione della stessa.

L'invio della merce avviene solo dopo l’accettazione dell’ordine e la ricezione dell'accredito.
In caso di annullamento dell'ordine, sia da parte del Cliente (per i motivi esposti al successivo punto 4B) sia nel caso di mancata accettazione dello stesso da parte del venditore per cause non imputabili alla propria volontà, verrà effettuato l'annullamento dello stesso e lo svincolo dell'importo impegnato (i tempi di svincolo dipendono esclusivamente dal sistema bancario). Effettuato l'annullamento della transazione, il venditore non può essere ritenuto responsabile di eventuali danni, derivanti dallo svincolo dell'importo impegnato da parte del sistema bancario.

La sicurezza delle transazioni è garantita da un sistema di crittografia dei dati (SSL) e da collegamenti diretti, protetti e certificati.

4. Recesso & garanzia legale

A. Garanzia legale

I prodotti acquistati sono sempre accompagnati da una garanzia legale che copre i vizi di produzione.
La garanzia legale non può essere fatta valere da chi ha acquistato i prodotti nell'ambito della propria attività imprenditoriale o professionale, indicando la propria partita IVA.
La garanzia legale dà diritto a richiedere a PARISI CALZATURE, la sostituzione del bene, senza spese, a patto che la soluzione richiesta non risulti impossibile o eccessivamente onerosa, considerati: l'entità dell'eventuale difetto, il valore del prodotto privo di difetto e l'eventualità che l'alternativa possa essere attuata evitando notevoli inconvenienti al Cliente;
nel caso in cui la riparazione o la sostituzione risultino impossibili, eccessivamente onerose oppure siano tardive o comportino notevoli inconvenienti per il Cliente e non risultino efficaci a risolvere il problema il Cliente ha diritto di chiedere una riduzione del prezzo. Nel determinare l'importo della riduzione si deve tenere conto dell'uso del bene. In ogni caso, per difetti di lieve entità per i quali non è stato possibile procedere alla sostituzione del prodotto non si potrà procedere alla risoluzione del contratto.
Il venditore effettua la sostituzione del prodotto entro il tempo massimo di 30 giorni dalla consegna.
Al fine di far valere la garanzia il Cliente deve per legge:
- conservare e esibire lo scontrino di acquisto;
- denunciare il vizio entro sette giorni dalla sua scoperta;

B. Diritto di recesso

Nel caso in cui non vi fosse corrispondenza tra il destinatario dei prodotti indicato nell’ordine e chi ha eseguito il pagamento delle somme dovute per il loro acquisto, il rimborso delle somme, in caso di esercizio di recesso, sarà nei confronti di chi ha eseguito il pagamento.

Al cliente online che agisca in qualità di consumatore è attribuito il diritto di recesso dal contratto, così come previsto dagli artt. 64 – 67 del D.Lgs. n. 206/2005, detto Codice del Consumo.
Si precisa che questo diritto è riservato soltanto alle persone fisiche, cioè a quei consumatori privati che agiscano per scopi estranei alla propria professione. Non è previsto diritto di recesso per le persone giuridiche e fisiche che agiscano, in riferimento al contratto di acquisto, in ambito professionale.

Ai sensi e nei limiti di cui all'art. 64 del Codice del Consumo, il consumatore ha facoltà, entro 10 giorni lavorativi dal ricevimento dei prodotti acquistati, di esercitare il diritto di recesso, consistente nella possibilità di restituire i prodotti ricevuti e di ottenere il rimborso del prezzo pagato, senza penalità e senza necessità di specificarne il motivo.

Tale diritto si applica a tutti i prodotti acquistati online nel presente sito.
Le spese di restituzione del prodotto sono a carico del venditore.

Il diritto di recesso decade totalmente qualora il prodotto restituito non sia integro, per l'assenza, ad esempio, di elementi integranti del prodotto oppure in quanto il prodotto abbia subito danni per cause diverse dal trasporto dal Venditore al consumatore, non segnalati in precedenza.
Senza limitazioni del diritto di recesso, all'atto della consegna del prodotto il consumatore, che abbia motivo di ritenere che il prodotto stesso sia stato danneggiato durante il trasporto, dovrà rifiutare la consegna oppure accettarla con espressa riserva.

Ogni ritiro di colli integri dovrà essere effettuato dal cliente apponendo la dicitura "COLLO INTEGRO, RITIRO CON RISERVA DI CONTROLLO CONTENUTO" sull'apposito documento accompagnatorio (art. 1698 Codice Civile). Ogni anomalia dovrà poi essere comunicata entro otto giorni.

Procedura per esercitare il diritto di recesso

Per esercitare il diritto di recesso è necessario inviare, entro 10 giorni lavorativi dal ricevimento del prodotto acquistato, una comunicazione via email calzatureparisi@gmail.com. nella quale venga chiaramente manifestata la volontà di recedere dal contratto d'acquisto.


Note importanti

Il prodotto dovrà essere restituito integro e completo di tutte le sue parti ed accessori, comprese eventuali garanzie. La merce danneggiata sarà resa disponibile per la restituzione e la richiesta di recesso verrà contemporaneamente annullata. Salvo quanto in appresso previsto per il caso di recesso parziale, PARISI CALZATURE provvederà a rimborsare, entro 5 giorni dal momento in cui PARISI CALZATURE è venuto a conoscenza dell'esercizio del diritto di recesso, l'intero importo dell'acquisto , tramite procedura di storno sulla carta di credito o a mezzo bonifico bancario sul conto corrente indicato dal consumatore.

Qualora il recesso fosse parziale (ossia riguardasse solo una parte di prodotti recapitati con un'unica consegna), è escluso il rimborso delle spese di spedizione sostenute dal consumatore per la consegna dei prodotti al momento dell'acquisto.

Richiesta di Annullamento dell'Ordine

L'ordine di acquisto può essere annullato integralmente se, al momento della richiesta di annullamento, è ancora in corso di preparazione la spedizione del prodotto e, in ogni caso, se l'importo non sia stato ancora incassato;  Se al momento della richiesta di annullamento dell'ordine di acquisto il prodotto risulti già affidato al corriere o, in ogni caso, l'importo sia stato incassato, il consumatore dovrà esercitare il diritto di recesso. 
A tal fine, è necessario seguire le procedure sopra indicate per l'esercizio del diritto di recesso.

Ad ogni Utente è vietato, sia per sé o per conto di qualcuno:
- utilizzare il sito di PARISI CALZATURE per scopi illegali, illeciti o non autorizzati o che possano ledere alcun diritto di terzi, inclusi diritti di proprietà industriale/intellettuale diritti alla privacy, ecc.;
- impersonare identità altrui, nascondere la propria identità o fornire direttamente o indirettamente informazioni false;
- effettuare attraverso il Portale attività di propaganda, sponsorizzazione, pubblicità o che abbiano fini, anche indirettamente, commerciali di tipo professionale;
- copiare, modificare, alterare in alcun modo qualsiasi sezione del sito di PARISI CALZATURE; causare pregiudizi a terzi o ad altri Utenti.
Per maggiori informazioni è possibile scriverci cliccando di seguito: calzatureparisi@gmail.com.